Pera Spadona
Pera Spadona

La pera spadona è coltivata in Romagna soprattutto nella zona della provincia di Forlì Cesena: impariamo a conoscere questo frutto

La pera spadona è molto coltivata nella provincia di Forlì Cesena e anche in altre zone della Romagna dove rappresenta un frutto particolarmente apprezzato.

L’origine di questa pera è però incerta. Conformemente all’analisi di Gallesio, è ipotizzabile che questa varietà di coltivazione possa avere le sue origini nei climi più caldi delle regioni meridionali. Il frutto presenta dimensioni moderate, con forma piriforme e una buccia liscia di colore verde chiaro, talvolta tendente al rosso nella parte esposta alla luce solare.

La polpa, di colore bianco, ha una consistenza fine o mediamente fine, con una leggera granulosità diffusa; il gusto è dolcemente zuccherino, accompagnato da un sottile retrogusto acidulo. La fase di raccolta avviene all’inizio di agosto, e la conservazione dei frutti, purtroppo, è limitata a un periodo medio-corto che non supera i 20 giorni anche se refrigerati.