Palazzo Corbucci San Giovanni in Marignano
(©catalogo.beniculturali.it)

Il palazzo sorge in via XX Settembre ed è uno degli edifici storici del paese

Palazzo signorile del borgo, accompagna, con la sua storia, i momenti più significativi della vita del paese. Infatti le famiglie che ne fanno la propria residenza, stabile o di passaggio sono le principali famiglie signorili del riminese.

Il palazzo è oggi conosciuto come palazzo Corbucci, in riferimento all’ultima famiglia che vi risiedette fino agli anni Ottanta del secolo scorso, famiglia ormai identificata, dai documenti relativi all’età comunale e dalle testimonianze degli storici locali, come una delle più antiche famiglie marignanesi, ma con origini riminesi.

La struttura originaria del palazzo, così come l’impianto murario, sono realizzati in epoca malatestiana ed in particolare da Sigismondo Pandolfo Malaesta, signore di Rimini, fra il 1438 e il 1442, quando interviene su cinque castelli del riminese con la probabile consulenza del Brunelleschi.

Se della mobilia originale non rimane praticamente nulla, a testimonianza della storia di Palazzo Corbucci restano gli interessanti soffitti affrescati da Antonio Mosconi nella seconda metà dell’Ottocento che ritraggono paesaggi floreali, animali e vedute di San Giovanni in Marignano.

(Tratto da “Corbucceide. Storia di una famiglia marignanese dal XIII al XX secolo” di A. Chiaretti e F. Raimondi)