Ex Casa del Mutilato Forlì
(©scopriforli.it)

Il palazzo del Mutilato (1930-1932) fu progettato da Cesare Bazzani

La facciata è sormontata dal frontone decorato da Roberto de Cupis; lastre di travertino di Rapolano lucidato ricoprono tutto il prospetto lasciando liberi solo gli spazi che contornano le ampie finestre ad arco del primo piano.

Nelle due nicchie laterali dell’atrio d’ingresso sono collocati i busti di Cesare Battisti e Fulceri Paulucci di Calboli, opera dello scultore Giuseppe Casalini (1934).

Nel salone d’onore è ospitato il Museo Storico Dante Foschi, che raccoglie cimeli della Prima Guerra Mondiale, della Guerra d’Etiopia e del periodo compreso fra gli anni ’40 – ’45.

È raggiungibile in autobus e in auto, parcheggiando in Piazza del Duomo o in Piazza Cavour (a pagamento) o presso il parcheggio dell’Argine (gratuito).