Cervia Fontana Sospesa
(©Dany Fontana)

Ideata dall’artista Tonino Guerra, è stata realizzata nel 1997 in occasione del trecentesimo della fondazione di Cervia Nuova.

Creata dal mosaicista ravennate Marco Bravura, la fontana si presenta come un tappeto volante in marmo e pasta vitrea, contenente due mucchi di sale realizzati in marmo e cristallo. E’ collocata nel luogo simbolo della città: la piazza antistante gli antichi Magazzini del Sale, con la Torre di San Michele e l’asta del Porto Canale. Con l’artista ravennate ha collaborato la figlia Dusciana, anche lei artista del mosaico.

A reggere il grande tappeto (3×5 m) dalle migliaia di tessere musive, tutte tagliate a mano, pare sia una nuvola di vapore, che lo fa apparire magicamente sospeso a mezz’aria, conferendo magia evocativa all’opera.

Sopra, due cumuli di sale simboleggiano l’identità e la storia della città del sale: un patrimonio naturale e di tradizioni che non vuole essere disperso e il volo del tappeto che simboleggia la volontà della città verso la crescita e l’evoluzione di nuove rotte. 

(Fonte Comune di Cervia)