Cesena Palazzo Ghini
(©wikipedia.org)

L’edificio venne costruito all’incrocio dell’antica strada Cervese e la contrada S. Zenone

Palazzo Ghini si trova nel centro storico di Cesena, in corso Sozzi, su un’area nella quale i ritrovamenti effettuati accertano la presenza di edifici romani del I secolo a.C.

Fu per oltre un secolo la residenza dei marchesi Ghini. Esiste un secondo palazzo omonimo nella vicina via Chiaramonti.

Sugli spigoli in pietra d’Istria si trovano le insegne pontificie di Papa Pio VI. La facciata interna del cortile presenta uno degli squarci più suggestivi di tutta la Romagna: si tratta di uno splendido loggiato a tre ordini, con colonne in pietra bianca ai due inferiori, dal quale è possibile godere di una delle visioni frontali della Biblioteca Malatestiana.

Dallo scalone si accede a una loggia ornata da quattro statue di Francesco Calligari (Minerva, Cerere, Gloria e Marte); da qui si raggiunge il grande salone d’onore, caratterizzato dal ciclo pittorico di Giacomo Bolognini, realizzato tra il 1719 e il 1721.

Sono presenti tuttora, dono ufficiale e personale dei Papi Pio VI e Pio VII parenti stretti della famiglia, i busti marmorei raffiguranti gli stessi Papi e per cui i due sommi pontefici avevano posato.