Tartufo marzolino
Tartufo marzolino

La Sagra dei Salumi stagionati e del Tartufo marzolino a Brisighella (RA) si terrà lunedì 1 aprile 2024 e rappresenterà la prima delle Sagre Primaverili del borgo romagnolo

Nella splendida cornice del centro storico di Brisighella (RA), si aprono le Sagre Primaverili con il lunedì di Pasquetta. Quest’anno il 1 aprile 2024 sarà dedicato alla Sagra dei Salumi Stagionati e del Tartufo Marzolino.

Durante questa giornata di festa, Brisighella celebra un evento unico che richiama sia gli amanti della buona tavola che gli appassionati di tradizioni locali, offrendo loro l’opportunità di immergersi in un vero e proprio tripudio di sapori e genuinità.

Al centro di questa festa gastronomica, troviamo i salumi stagionati, veri e propri gioielli dell’artigianato culinario locale. La mora romagnola, pregiata razza suina autoctona, regala carni gustose e aromatiche che, grazie alla maestria degli artigiani salumieri, si trasformano in salumi dal sapore inconfondibile. Prosciutti, salami, coppa e pancetta sono solo alcune delle prelibatezze che i visitatori potranno degustare, lasciandosi conquistare dai sapori autentici e genuini di una tradizione tramandata di generazione in generazione.

Ma la vera sorpresa di questa sagra è rappresentata dal Tartufo Marzolino, un’eccellenza della terra emiliano-romagnola che si distingue per la sua particolare qualità. Si tratta di un tartufo bianco, chiamato “marzolino” proprio perché matura in questo periodo primaverile, regalando al palato sensazioni uniche e intense. Il suo aroma delicato e avvolgente si sposa alla perfezione con i salumi stagionati, creando accostamenti gastronomici indimenticabili. Dall’uovo alla tagliatella, dalla pizza alle bruschette, il Tartufo Marzolino diventa il protagonista indiscusso di ogni piatto, esaltandone i sapori e rendendo ogni boccone un’esperienza indimenticabile.

Ma le Sagre Primaverili non sono solo una festa per il palato, ma anche un’occasione per scoprire l’artigianato locale e i prodotti creativi della zona. Il mercato dei prodotti tipici si anima di bancarelle colorate, dove sarà possibile acquistare prelibatezze gastronomiche e oggetti artigianali, dando vita a un’esperienza di shopping unica e autentica.