Tavola apparecchiata per Natale

La zuppa dolce della Vigilia di Natale è una ricetta di antica origine che si preparava nella zona di Santarcangelo di Romagna.

La zuppa dolce della Vigilia di Natale è una preparazione dal sopore antico che in molti cucinavano a Santarcangelo di Romagna. Questa preparazione è di origine antica e per questo esistono numerose varianti differenti. La ricetta che vogliamo suggerirvi è quella proposta sul sito del turismo di Santarcangelo di Romagna.

Ingredienti per 4 persone

  • 180 gr. di castagne secche sbucciate
  • 100 gr. di fagioli borlotti secchi (messi a bagno 12 ore prima)
  • 100 gr. di ceci secchi (messi a bagno 12 ore prima)
  • 1 costa di sedano
  • Mezza cipolla

Cuocete i fagioli e i ceci separatamente in acqua e teneteli al dente. Coprite le castagne con acqua e tenetele a bagno per circa mezz’ora. Mescolate i ceci cotti e i fagioli cotti insieme alle castagne mantenendo la loro acqua d’ammollo. Questa operazione deve essere svolta all’interno di una pentola abbastanza capiente.

Aggiungete quindi una costa di sedano, sale e acqua fino alla densità desiderata. La zuppa dovrebbe avere una consistenza abbastanza densa, ma potete scegliere voi come la preferite. Nel frattempo, realizzate un soffritto con olio e cipolla tritata finemente. Aggiungete quindi questa preparazione nella pentola con gli altri ingredienti e mescolate bene.

Lasciate cuocere per circa mezz’ora fino a quando le castagne non saranno al dente.