Spaghetti conditi con ragù di seppia
(foto presa dalla pagina Facebook della Casa Dei Romagnoli)

Il ragù di seppia è ideale per condire ogni tipologia di pasta ed è davvero semplice da preparare.

Il ragù di seppia è ideale per condire qualunque tipo di pasta, infatti si sposa alla perfezione sia con paste lunghe che con paste corte. La ricetta che vi suggeriamo è quella proposta dall’Osteria di San Mauro Mare Casa Dei Romagnoli.

Gli ingredienti necessari per 4 persone sono i seguenti:

  • 500 g di seppie pulite
  • 400 g di passata di pomodoro
  • 1 cipolla piccola
  • 1 spicchio aglio
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.

Per prima cosa, iniziate preparando le seppie. Per fare in modo di ottenere un vero e proprio ragù, iniziate a tagliare le seppie a tocchetti e poi passatele con il mixer. Questo vi permetterà di avere una specie di macinato di seppie da usare per il sugo.

Fate un trito di cipolla e fatela soffriggere in una casseruola insieme ad uno spicchio di aglio. Quando la cipolla starà appassendo, alzate la fiamma e aggiungete anche la seppia. Lasciate insaporire qualche minuto e poi sfumate con vino bianco. Una volta che il vino sarà evaporato, aggiungete anche la polpa di pomodoro e regolate di sale e pepe. Coprite quindi con un coperchio e proseguite la cottura per circa 40/45 minuti o fino a quando le seppie non saranno tenere e il sugo ristretto.

Versate la pasta (precedentemente cotta in acqua bollente salata) direttamente in padella per amalgamare bene con il condimento. Per dare un ultimo tocco, quando impiattate date una generosa spolverata di prezzemolo tritato.