Dettaglio dell'interno dei crescioni alle erbe di campagna

I crescioni alle erbe di campagna sono una preparazione perfetta per chi desidera una merenda ricca e sostanziosa.

I crescioni alle erbe di campagna sono una preparazione tipica della Romagna. Gustosi e rapidi da preparare, questi sono perfetti in ogni momento della giornata. I crescioni ripieni con erbe di campagna vengono preparati con lo stesso impasto della Piadina Romagnola e cotti sulla teglia. Essi possono essere farciti con ogni tipo di prodotto, sono gustosi soprattutto con spinaci, cavoli, strigoli, zucca e patate.

Trattandosi di una ricetta davvero antica, ogni famiglia ne ha una tutta sua. Quella che vi suggeriamo noi è una ricetta presa in prestito dal volume Mangiare in Romagna, cultura, ricette e tradizione. In questo libro, infatti, è scritta la preparazione suggerita all’interno dell’opera Civiltà della tavola contadina in Romagna.

Ingredienti

  • 1 kg di farina
  • 150 gr di strutto
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di bicarbonato
  • 1 bicchiere abbondante di acqua o latte tiepidi
  • 1 kg di erbe di campagna
  • 150 gr di lardo
  • 2-3 spicchi d’aglio
  • Sale
  • Pepe

«Si lessano le erbe, si strizzano ben bene, si passano al tega-me con lardo battuto, aglio, sale e pepe abbondante. Intanto, si ricavano dall’impasto dei dischi più piccoli delle normali piadine. Sulla metà di ogni disco si stendono le erbe già insaporite, si ripiega sopra l’altra metà, si schiacciano bene i bordi premendo coi rebbi di una forchetta, senza punzecchiare la superficie, per non disperdere gli umori. Si cuociono sulla teglia, ma si possono anche friggere in padella con abbondante strutto bollente.» (L. Babbi Cappelletti, Civiltà della tavola contadina in Romagna, Milano, Idealibri, 1993)

Deliziosi sono anche i crescioni con la zucca: provali subito!